La bambina che cuce il mondo con i colori

Maria ha 8 anni, vive a Damasco e racconta con i suoi quadri la guerra in Siria e il dramma dei rifugiati. Capolavori di colori in una realtà difficile.

di Redazione GiuntiScuola · 19 novembre 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Ama dipingere fiori, tramonti, volti e reinterpretare quadri celebri, come quelli di Van Gogh. Ma non è un'artista come tanti: Maria Barghouthy è una bambina siriana di soli 8 anni , con un incredibile talento. Ha iniziato a disegnare imitando suo padre, professore di architettura, e dalla città in cui vive, Damasco, ha esposto già in molte città ottenendo commenti incoraggianti dai critici d'arte .
E nelle sue opere, tra acquerelli e ritratti, ecco anche la guerra siriana, la tragedia del conflitto, il dramma dei rifugiati, ma anche la speranza di poter "ricucire" il mondo.
Maria raccoglie fondi grazie alle sue opere d'arte, soprattutto a favore dei bambini che hanno perso i genitori a causa della guerra che infuria nel suo Paese.

Per saperne di più

Guarda la pagina Facebook di Maria .

Leggi un articolo su Mondo e Missione

Leggi l'articolo su Middle east eye .

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!