Il sentiero delle filastrocche

Esilio, linguaggio, migrazioni, cura delle parole, innocenza: ecco alcuni temi di una bella raccolta di filastrocche scritta per Gallucci dal cantautore Gianmaria Testa e illustrata da Valerio Berruti. 

di Redazione GiuntiScuola · 11 ottobre 2015
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Sono filastrocche per bambini (dai 4 anni in su) ma anche per adulti, queste pubblicate da Gallucci con i testi del cantautore Gianmaria Testa e le illustrazioni di Valerio Berruto. Tre storie abitate da bambini pensierosi, che si stagliano sullo sfondo di mappe per trekking delle Langhe, invitano tutti a ragionare sullo sguardo che i più piccoli gettano sulle tante ingiustizie del mondo che viviamo: uno sguardo che testimonia pensieri, ragionamenti, voglia di soluzioni e di superamento delle violenze adulte.

Particolarmente interessante " Ventimila leghe in fondo al mare ", dove si racconta la divisione tra tutti i mari del mondo, che desiderano non scambiarsi più acque e pesci per questioni di egoismo e di potere. Ne verrà fuori un conflitto fra le gocce, e il dissolversi dell'acqua stessa. Un piccolo grande monito. Un invito alla pace e a pensare al mondo sì come a un gioco , ma un gioco serissimo, proprio alla maniera dei bambini.

Per saperne di più

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!