Il mestiere di maestro

Ci vuole tecnica, arte, tirocinio, esperienza, studio, curiosità, passione e sacrificio per insegnare. Perché la scuola è “buona” se eccelle chi insegna. Tullio De Mauro, su “Internazionale”, ha commentato un articolo apparso sul “The Economist” secondo cui buoni maestri si diventa. Condividiamo il pezzo, con un’introduzione di Emilia Passaponti

di Emilia Passaponti · 26 luglio 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Guida al mestiere di maestro era il titolo di un libro di Mario Lodi, pubblicato più di trent’anni nella collana Libri di base diretta da Tullio De Mauro per gli Editori Riuniti.

Ci vuole tecnica, arte, tirocinio, esperienza, studio, curiosità, passione e sacrificio per insegnare. Di questo parlava Mario Lodi alle nuove generazioni di maestri raccontando di sé. E questo confermano numerose ricerche internazionali sull’efficacia dei sistemi d’insegnamento, dal New Jersey (USA) all’Austr

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!