Il lungo viaggio di Amhad

“Non è facile per quanto multiculturali possano essere le nostre intenzioni aiutare un bambino di dieci anni a cercare una storia che lo inserisca nel mondo”, scrivono le insegnanti, citando J. Bruner, a proposito di Ahmad, un bambino neo arrivato di origine pakistana. Come farlo sentire “a proprio agio nel mondo” quando tutto sembra remare contro? 

di Lorenzo Luatti · 19 ottobre 2013
0

REGISTRATI ACCEDI

0
4 min read

Il mese scorso abbiamo raccontato il percorso “lineare” di integrazione di una bambina cinese. Questo mese, diamo spazio al “ritratto” in movimento di un ragazzino pakistano , colto nella fase di disorientamento iniziale, caratterizzata da momenti di tristezza, diffidenza, reazione, ma anche da manifestazioni d’affetto e da richieste di aiuto (ma quanto può prolungarsi questa fase?).

Le storie di inserimento e integrazione dei bambi

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it