Il documentario racconta il mondo a Bologna dal 16 febbraio

Il CD>>LEI, in collaborazione con l’Organizzazione Non Governativa GVC di Bologna, propone un ciclo di proiezioni di documentari che affrontano tematiche legate all'educazione interculturale, alle migrazioni, allo sviluppo sostenibile ed al mondo della scuola. Si parte il 16 febbraio con "A Mao e a Luva. Storia di un trafficante di libri". 

di Redazione GiuntiScuola · 05 febbraio 2016
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

ll Centro interculturale CD>>LEI di Bologna, in collaborazione con l’Organizzazione Non Governativa GVC (Gruppo Volontariato Civile) di Bologna, organizza un ciclo di proiezioni di documentari sull'educazione interculturale , le migrazioni, lo sviluppo sostenibile ed il mondo della scuola. La rassegna si intitola "DOC al Centro Doc - il documentario racconta il mondo" e prevede quattro appuntamenti con cadenza mensile presso il Centro RiESco (via Ca' Selvatica, 7). In occasione degli incontri saranno proposti spunti di lettura e suggerimenti per lo sviluppo di percorsi didattici .

La partecipazione agli incontri è libera e gratuita.

Il primo appuntamento è per il 16 febbraio alle ore 17.30 , con il documentario A MAO E A LUVA – Storia di un trafficante di libri di Roberto Orazi (Italia, 2010 – 65′), una storia di riscatto nelle favelas brasiliane.

Per saperne di più

Per saperne di più

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it