Il cellulare nei giochi di finzione e nella realtà quotidiana

Bambini che "telefonano" con i giocattoli o che sfiorano le pagine di un libro come fossero touchscreen: la creatività dei piccoli tra uso e abuso del digitale. Di Penny Ritscher.

di Redazione GiuntiScuola · 27 febbraio 2018
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Joey (2 anni e mezzo) è una bambina arrivata da poco dalla Nigeria. Sua mamma la porta sulla schiena al nido, avvolta in una fascia colorata, come sarebbe normale nel paese d’origine. Ma Joey ha già capito la normalità del nuovo ambiente. Lei porta la bambola nel passeggino, e mentre lo spinge, fa finta di parlare al cellulare.
Dalla cesta delle costruzioni Alina (22 mesi) prende un blocchetto rettangolare basso. Lo tiene appoggiato all’orecchio come fosse un cellulare e si mette a cam

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it