Il cassetto della creatività

Giochi “fatti di niente” al nido e in famiglia, con tanti oggetti di uso quotidiano e materiali naturali, per sperimentare la meraviglia della scoperta e narrare storie

di Tania Mariotti · 26 novembre 2018
0

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Abituare i bambini ad essere curiosi delle cose che ci circondano, siano queste naturali o oggetti di uso quotidiano, fa sì che possano sperimentare la meraviglia della scoperta e germogli in loro il desiderio di conoscenza .
È soprattutto nelle strade divergenti che il cervello è in grado di apprendere grazie agli entusiasmi e alle scoperte che convergono in una costruzione sistemica di nozioni, azioni, esperienze e mappe ipotetiche di nuove idee.
Il gioco può divenire una di queste strad

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it