"Fotografia consapevole", al via un corso

Un’iniziativa rivolta principalmente a ragazze e ragazzi, italiani e stranieri, che vivono in strutture e contesti di accoglienza: il titolo è "Abitarsi. La fotografia che ci riguarda"

di Redazione GiuntiScuola · 07 gennaio 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Prende il via il 15 gennaio un laboratorio di “ fotografia consapevole ”. Si tratta di un’iniziativa rivolta principalmente a ragazze e ragazzi, italiani e stranieri, che vivono in strutture e contesti di accoglienza, aperta a tutti coloro che sono interessati. A promuoverla è l’associazione Arca di Noè e sarà ospitata, fino al 9 aprile, al Mercato Sonato di Bologna (via Tartini, 3). Gli incontri sono fissati ogni martedì dalle 14 alle 17 con partecipazione gratuita.

Oggetto di “ Abitarsi. La fotografia che ci riguarda ”, questo il titolo del laboratorio, è il tema della rappresentazione di sé, degli oggetti che ci rappresentano, degli spazi attraversati e, come recita il nome stesso, “abitati”. Si utilizzeranno vari strumenti, come macchine fotografiche usa e getta, foro stenopeico, camera oscura, anche per capire come sia cambiato il mezzo negli anni e cosa abbia trasmesso, come simbolo, nella società di ieri e di oggi.

Il laboratorio è a cura di Fiodor Fieni e condotto anche da Simona Guerra, alla quale spetterà la parte di “fotografia consapevole”, e Massimo Sciacca.

Per info e iscrizioni: 3333196903 o fiodor.fieni@gmail.com .

Conosci le riviste Giunti Scuola ? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica , Scuola dell'Infanzia , Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola , oltre alla nostra Webtv !

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it