Formazione efficace: cambiamo le regole

Mettiamo al centro la professionalità degli insegnanti. Il relatore deve essere molte cose insieme: un buon informatore, un sollecitatore, un provocatore… Intervista a Carla Ida Salviati. Di Emilia Passaponti 

di Redazione GiuntiScuola · 25 settembre 2018
0

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Quale forme dovrebbe avere una formazione efficace?

In Italia siamo ancora molto legati alla frontalità: un relatore che parla e un pubblico che ascolta. Una formazione efficace di adulti invece dovrebbe avere regole diverse: al centro va messa la professionalità dei partecipanti, il modello trasmissivo va mandato in soffitta. Il relatore deve essere molte cose insieme: un buon informatore, un s

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it