"Fammi vedere": un concorso di cortometraggi sul diritto d'asilo

Al via la seconda edizione del concorso "Fammi vedere".  Promosso dal Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR), scade il 30 settembre. I partecipanti dovranno realizzare un cortometraggio sul diritto d’asilo della durata massima di due minuti.

di Redazione GiuntiScuola · 07 luglio 2015
0

REGISTRATI ACCEDI

0
0 min read

Il Consiglio Italiano per i Rifugiati promuove per il 2015 la seconda edizione di un concorso destinato a tutti coloro che intendono raccontare, con il linguaggio cinematografico e il proprio originale punto di vista, il mondo dei richiedenti asilo e dei rifugiati . "Fammi vedere", questo il titolo del concorso, è rivolto particolarmente ai giovani e agli studenti delle scuole di cinema.

Ai partecipanti si chiede la realizzazione e la spedizione, entro il 30 settembre 2015, di un cortometraggio di massimo due minuti . I tre corti vincitori del concorso otterranno rispettivamente un premio di 1000, 500 e 300 euro. La premiazione si terrà a Roma tra ottobre e novembre.

Per saperne di più

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Fino al 4 dicembre a metà prezzo!