Facciamo un libro e poi lo traduciamo…

L’esperienza di una scuola dell’infanzia per educare i bambini a uno sguardo più largo a partire dalla narrazione e dalla valorizzazione della diversità linguistica.

di Redazione GiuntiScuola · 13 January 2020
0

REGISTRATI ACCEDI

0
5 min read
Come mettere il bambino al centro dell’azione educativa, valorizzando il suo vissuto per costruire insieme una storia comune? È da questo interrogativo che le insegnanti della scuola dell’infanzia paritaria Benedetto XV di Bologna hanno posto le basi per la progettazione annuale in un’ottica di accoglienza e di inclusione. Si è deciso di utilizzare come linee guida, lo sguardo interculturale che apre al dialogo e dà la possibilità di guardare il mondo da una diversa angolazione, riuscendo
Scuola dell'infanziaDiversitàmulticulturaintegrazionedocente

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it