Bambini senza: il nuovo rapporto Save the children

Pubblicato il VI Atlante dell'infanzia (a rischio) di Save the children, che disegna la nuova mappa delle povertà minorili. Lo fa presentando dati relativi alle condizioni di vita e alle risorse che lo Stato spende per le nuove generazioni che sono il futuro del Paese.

di Redazione GiuntiScuola · 20 novembre 2015
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

Pubblicato in occasione della Giorna per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza il VI Atlante dell'infanzia (a rischio) Save the Children. S'intitola Bambini senza. Origini e coordinate delle povertà minorili e si concentra sulle infanzie private della dignità e della possibilità di sviluppare i propri talenti, anche a causa della crescente illegalità di cui sono vittime dirette e indirette.

Disponibile in pdf e anche online , come piattaforma multimediale interattiva, ci mostra un panorama preoccupante, da cambiare quando prima:

  • Bambini senza tempo - pieno a scuola: solo nel 30% delle classi della primaria; mensa scolastica:manca nel 40% degli istituti scolastici.
  • Bambini senza risorse culturali - in Sicilia il 67% dei bambini non ha mai letto un libro comprato autonomamente; un bambino su 7 non ha a disposizione uno spazio per fare i compiti
  • Bambini senza salute - 2 milioni di bambini sono in sovrappeso a causa della cattiva alimentazione

Per saperne di più

20 Novembre 2015 Scuola dell'infanzia

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!