Ascoltare popoli e culture del mondo

Riprende il 25 settembre a Modena l’attività del nuovo museo-laboratorio "Quale percussione?". Si tratta di un percorso di narrazione attraverso gli strumenti e la musica, tra riti e tradizioni di popoli diversi. 

di Redazione GiuntiScuola · 05 settembre 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

"Quale percussione?" è un laboratorio di musica e narrazione che si svolge a Modena, nei locali del Condominio Erre Nord in Strada Nazionale Canaletto Sud, 15. Un domenica al mese, tra settembre e maggio, Luciano Bosi condurrà una visita guidata/laboratorio dal titolo “ Ascoltare popoli e culture del mondo attraverso ritmi e strumenti a percussione ”.

Si tratta di un vero e proprio viaggio sonoro per tutte le orecchie alla scoperta di oltre 500 strumenti musicali a percussione provenienti da tutto il mondo. Attraverso le parole e le sonorità narranti i partecipanti saranno accompagnati lungo un percorso che si snoda tra riti e tradizioni di diversi popoli e culture.

E, per finire, si avrà la possibilità di suonare alcuni particolari strumenti: il tamburo degli indiani d’America pow wow, lo xilofono ugandese akadida, l’orchestra ghanese fontomfrom e il gamelan giavanese.

L’iniziativa è rivolta ad adulti e bambini dai 3 ai 99 anni. Ingresso gratuito.

Calendario stagione 2016/2017

►25 settembre 2016
►23 ottobre 2016
►27 novembre 2016
►18 dicembre 2016
►22 gennaio 2017
►26 febbraio 2017
►26 marzo 2017
►23 aprile 2017
►28 maggio 2017

orario
►1° turno dalle 15.00 alle 16.30 - massimo 24 iscritti
►2° turno dalle 17.00 alle 18.30 - massimo 24 iscritti

iscrizioni
Prenotazione obbligatoria telefonica: 3425776903
e dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12: 059.2034314 - 059.2034320

Informazioni sui laboratori
Luciano Bosi 3425776903 • quale.percussione@gmail.com

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!