Approvato in Consiglio Ministri il Disegno di legge per la "Buona Scuola"

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al Disegno di legge per la riforma della scuola. Forte l'accento sui nuovi insegnamenti (musica, arte, educazione motoria). Per quanto riguarda l'organico funzionale, si prevede che il dirigente sceglierà gli insegnanti da un albo. La cifra delle nuove assunzioni si ferma a 100.000. Rimangono gli scatti di anzianità (ma si aggiungono quelli di merito) e sono confermati i bonus per chi manda i propri figli nelle scuole paritarie.

di Redazione GiuntiScuola · 12 March 2015
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Il Disegno di legge per la riforma della scuola è passato oggi in Consiglio dei Ministri. Articolato in 10 punti, passa ora al vaglio del Parlamento. Nel testo, secondo le prime informazioni:

  • rimangono gli scatti di anzianità ma si aggiungono dei fondi per aumenti legati al merito (200 milioni di euro a partire dal 2016), che verrà valutato dal dirigente scolastico;
  • si prevede che i dirigenti pot

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it