A Napoli il 14 gennaio il convegno "Protagonisti": la scuola, la peer education e gli alunni con background migratorio

Il 14 gennaio a Napoli, presso il Liceo Pasquale Villari, 25 ragazzi e ragazze di seconda generazione o con background migratorio ed italiani tra i 15 e i 20 anni racconteranno la propria esperienza: da due anni accolgono e accompagnano nel percorso di inserimento scolastico altrettanti ragazzi stranieri, neoarrivati o neoiscritti.

di Redazione GiuntiScuola · 08 gennaio 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
0 min read

“Non perdiamoci di vista” è un progetto, in corso da due anni, che si propone di ridurre il tasso di abbandono scolastico da parte dei minori stranieri inseriti nelle scuole secondarie napoletane di I e di II grado. Nel progetto sono coinvolti 25 ragazzi e ragazze di 2° generazione o con background migratorio ed italiani tra i 15 e i 20 anni che accolgono e accompagnano nel percorso di inserimento scolastico altrettanti ragazzi stranieri, neoarrivati o neoiscritti.

Tutti racconteranno la propria esperienza di tutor il 14 gennaio, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, presso il liceo "Pasquale Villari" di Napol i, durante il convegno "Protagonisti: la scuola, la peer education e gli alunni con background migratorio".

Per saperne di più

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!