Evviva l'insalata!

Salute e benessere

Evviva l'insalata!

Nutrirsi correttamente e con gusto

1 voti

Nell’ultimo secolo la vita ha camminato più velocemente delle consuetudini: sono diminuite le attività che richiedevano sforzo fisico e sono aumentate quelle sedentarie.
In queste condizioni sbilanciate diventa molto importante curare il nostro rapporto col cibo seguendo un'alimentazione sana. Ecco qualche consiglio per imparare a nutrirci correttamente e con gusto.

Proviamo a sostituire al vecchio modello "primo, secondo e dolce" uno nuovo!

Insalata per iniziare

Per iniziare bene, apriremo il pasto con un gran piatto di verdure miste: varie, colorate, molteplici. Sono alimenti da valorizzare e usare sempre di più per molte ragioni.

  • Preparano adeguatamente l’ambiente digestivo, creando nello stomaco una situazione ideale, pronta ad accogliere bene qualsiasi alimento successivo (pasta, pesce, legumi o formaggi).
     
  • Sono ricche di vitamine, sali minerali e oligoelementi, che si legano agli enzimi digestivi e ne potenziano l’effetto.
     
  • La loro presenza nell’intestino e nello stomaco non interferisce sulle richieste di altri cibi.
     
  • Non hanno bisogno di specifici succhi gastrici.
     
  • Essendo ricche d’acqua (mediamente il 70%) e di fibre, assicurano alla massa del cibo l’idratazione e la corposità necessarie per un transito meccanico adeguato.
     
  • Con la parte acquosa concorrono al ricambio del liquido cellulare, apportando principi vitali e asportando tossine.
     
  • Riempiono egregiamente quel buco nello stomaco causato dalla fame che ci fa ingozzare insensatamente di grissini o di pane e prosciutto prima ancora di iniziare a pranzare.
     
  • Lasciano un discreto senso di appagamento dell’appetito, evitando l’abbuffata al pasto successivo.
     
  • Possiamo mangiarne praticamente quante ne vogliamo, senza calcoli di calorie e faticose restrizioni: anche se siamo a dieta, per la verdura c’è via libera.

Non sottovalutiamo infine la grande varietà di questo tipo di alimenti, offerti da ogni stagione e il cui apporto calorico è veramente modesto. È vero che un eccesso di verdura può comportare inconvenienti in situazioni particolari, ma è anche vero che è più difficile esagerare con le verdure che con altri cibi.

Possiamo giocare con forme e colori per improvvisare piatti sempre nuovi.

A volte il colore è indice di determinate proprietà e di caratteristiche nutritive particolari. Le verdure a foglia verde, per esempio, contengono vitamina C. I carotenoidi, precursori della vitamina A, sono presenti nelle radici gialle, quali le carote.

Poiché il nostro organismo ha bisogno, per funzionare al meglio, anche della maggior varietà possibile di vitamine e sali minerali, un primo piatto di insalata mista ce ne assicura una buona dose giornaliera.
 

Rimedi Naturali

Combinazioni alimentari

Associare correttamente gli alimenti

Un nuovo modello alimenare per guadagnare in benessere e forma fisica: associare gli alimenti in modo corretto può diventare una buona abitudine, semplice da mettere in pratica grazie a chiari criteri e schemi dietetici come quelli proposti nel volume.

Compra online! per te al 15% di sconto!