Alunni con cittadinanza non italiana delle scuole: lieve crescita

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [I79I3VBU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [VKGV45ND] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [F6HWMXC3] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Alunni con cittadinanza non italiana delle scuole: lieve crescita

Sono stati pubblicati online dal MIUR i dati relativi all’anno 2017/2018: sul totale della popolazione studentesca rappresentano il 9,7% del totale. Sei su dieci sono nati nel nostro Paese

bambini classe multiculturale gruppo intercultura

Sono stati pubblicati online dal MIUR i dati relativi all’anno scolastico 2017/2018 sugli alunni con cittadinanza non italiana delle scuole di ogni ordine e grado. All’epoca gli studenti iscritti ma senza cittadinanza italiana erano il 9,7% del totale (circa 842.000 su 8.664.000 studenti), lo 0,3% in più rispetto all’annata precedente.

I Paesi maggiormente rappresentati sono Romania (18,8%), Albania (13,6%), Marocco (12,3%) e Cina (6,3%). Sul totale degli studenti con cittadinanza non italiana, la percentuale dei nati in Italia è pari al 63,1%.

Un quarto degli studenti non italiani (25,3%) sono residenti in Lombardia, seguono Emilia Romagna, Veneto, Lazio e Piemonte in una forchetta che va tra il 9 e il per cento.

Clicca qui per scaricare l’intero report.

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

29 Luglio 2019 News

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola