Scegli una frase, inserisci un commento. Costruisci insieme a noi il numero monografico di “Scuola dell’infanzia”

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [D9JHL5G2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [ICV9DUKI] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [9RHHDSB9] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Scegli una frase, inserisci un commento. Costruisci insieme a noi il numero monografico di “Scuola dell’infanzia”

Ti proponiamo quattro frasi dette da insegnanti sul rapporto tra L1 e L2 in sezione. Scegli quella che ti sembra più giusta e se vuoi inserisci il tuo commento: ne faremo un articolo per "Scuola dell'infanzia" di giugno!

sondaggio

Il numero 10 di "Scuola dell'infanzia" sarà quest'anno dedicato a Lingua della casa e lingua della scuola. Il tema dunque è il rapporto L1 e L2 in sezione. Insieme a molti interventi di esperti, stiamo raccogliendo esperienze, buone pratiche, suggerimenti, proposte di lavoro e di riflessione che vengono direttamente dalla scuola, dagli insegnanti.

Per allargare il dibattito, abbiamo pensato di fare un sondaggio tramite il sito.

Qui di seguito, riportiamo quattro affermazioni autentiche, dette da insegnanti, sul rapporto L1 e L2. Ti chiediamo di scegliere quella che preferisci e, se vuoi, di aggiungere un commento. Raccoglieremo commenti e dati e ne faremo un articolo per il numero monografico. Grazie!

Leggi la frase...

  1. "La scuola dell'infanzia deve accogliere i bambini e le famiglie extracomunitarie. Quello che conta è il clima della scuola, sono le feste, sono gli scambi di cibo, se si costruisce empatia tra insegnanti e genitori ecc. Se il clima è buono prima o poi i bambini imaparano l'italiano, non c'è da avere fretta". (Anna)
     
  2. "Se vogliamo davvero un buon inserimento dei bambini stranieri è necessario che imparino al più presto l'italiano. Nella mia scuola parliamo subito italiano e bisogna insistere con le famiglie affinché parlino italiano in casa con i bambini. Questo è per il loro bene, altrimenti nel percorso scolastico incontreranno molte difficoltà". (Clara)
     
  3. "Io penso che sarebbe bello che alla scuola dell'infanzia si parlassero anche le lingue dei bambini extracomunitari. Però è impossibile se i bambini provengono da Paesi diversi, dovremmo avere un mediatore culturale per ciascuna lingua d'origine. Quindi penso che la strada migliore sia parlare ai bambini la nostra lingua, che diventa una lingua comune a tutti". (Silvia)
     
  4. "La lingua familiare va conservata sempre e consolidata nel tempo. Non va abbandonata mai. Solo così l'apprendimento della seconda lingua può essere davvero solido". (Linda)

Non hai trovato una frase che rappresenti il tuo pensiero?
Scrivici la tua nei commenti!

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola