Libertà

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [KDRVA6CH] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [QZNMFT1U] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [KYUQTT8K] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Lucia Tumiati ci invita a ragionare sulle parole difficili, senza paura. Regaliamo a tutti i lettori uno dei suoi testi più importanti "La libertà", in una nuova edizione digitale. 

La libertà di viaggiare

Ci sono autori per ragazzi che non hanno paura delle parole difficili. Una di questi è certamente Lucia Tumiati che, nel corso di tutta la sua attività di scrittura, si è sempre confronta con temi scomodi, a volte persino spinosi.

In tempi non sospetti – ad esempio – ha anticipato molti elementi dell’attuale dibattito sulla società multiculturale con Cara, piccola Huè e Vorrei volare sulla neve, entrambi dedicati alle diversità. Insomma, Lucia Tumiati è un’autrice da sempre impegnata sui diritti civili.

Per questa sua bella militanza abbiamo deciso di ripubblicare, in una nuova edizione, come e-book, in occasione del 25 aprile, un suo libro uscito per la prima volta nel 1980, La Libertà, e farne omaggio a tutti i lettori dei nostri magazine.

"Libertà" è una delle parole più impegnative che si possano pronunciare, so che molti insegnanti evitano di approfondirla con gli alunni, ritenendoli troppo piccoli per un tema così grande. Lucia Tumiati riesce a non essere mai retorica, anche se non rinuncia ad essere appassionata. Ha anche desiderato rivedere quel suo libro ormai d’antan e lo ha aggiornato aggiungendo citazioni contemporanee.

Vi voglio trascrivere quella uscita dalla voce di Malala, la ragazza pakistana paladina del diritto all’istruzione: “Un bambino, un insegnante, una matita e un libro possono cambiare il mondo”.

Grazie, Lucia, che ci insegni ad usare le parole difficili. 

Per saperne di più

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola