Diario d'Africa

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [V41M8T9R] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [8YYCH6HZ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [P2Z1PCTP] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

12 Gennaio 2015

Volti negli occhi e un cuore che impara a pensare

Torno a casa con tante immagini negli occhi, volti di bambini, donne uomini. Il desiderio più grande, mutuato da Etty Hillesum, è diventare, giorno dopo giorno, un “cuore pensante”.

07 Gennaio 2015

Un grande giardino assetato

Ultima serata a Mongo. Parlo con un ardito sperimentatore che... non ha il mal d’Africa. Viaggio attraverso la terra assetata ed elegante del Ciad. Visito l’ospedale della capitale, dove trovo qualche avvisaglia d’occidente. 

02 Gennaio 2015

Mi racconti il tuo viaggio?

A Mongo, partecipo alla messa, assaggio arachidi bollite, discuto con i miei compagni di viaggio su quel che abbiamo visto: quel che c’è, quel che c’è da fare. Ultima passeggiata per il dedalo del mercato. Acquisti e piccoli pensieri...

29 Dicembre 2014

Tanti problemi, tante energie

Una giornata di confronto tra i direttori delle scuole di Mongo: gli insegnanti sono pochi, mal pagati, è urgente formarli e valutarli meglio. Vi mostro il documento ufficiale utilizzato per la valutazione e uno diverso, preparato da Cécile.

23 Dicembre 2014

Con Moumine verso luoghi non segnati sulla mappa

Viaggio verso villaggi sperduti in compagnia di una guida esperta. Vedo scuole e case di paglia, orti, bambini. Mi sorprende la dignità e la forza dell’accoglienza che riceviamo dalle donne. 

21 Dicembre 2014

Matematica a Mongo

A Mongo un formatore insegna agli insegnanti come fare matematica con i bambini. Parlo di stipendi con le docenti del posto. La sera, dovrei assistere con le maestre e padre Etiènne alla proiezione di un film sull’infibulazione, ma non...

20 Dicembre 2014

Con Cécile negli orti delle mamme

Visito le scuole di Baguà, Dadouar, Bitkine. Conosco un preside, un’insegnante, tanti bambini e una formatrice. Il mio dialogo con lei. Una riflessione sul progetto “Orti delle mamme”.

19 Dicembre 2014

Da Barò a Mongo

Prima di lasciare Barò, conosco le autorità del posto e assisto alla battitura del miglio. Viaggio verso Mongo. Tra le montagne visito una scuola: la povertà dei materiali è evidente come la gioia dei bambini di stare in classe...

15 Dicembre 2014

Tre scuole

Ancora a Barò. Assisto a lezioni fatte al chiuso e all'aperto, con pochi strumenti in più di una lavagna. I bambini sono attenti. Mi colpisce la loro naturalezza, la capacità di stare insieme. 

13 Dicembre 2014

A Barò tra piccoli ambasciatori di pace

Arrivo a Barò, mi guardo intorno, dialogo con le insegnanti di una scuola dell’infanzia del posto, che ha un bell’orto ma pochi materiali didattici. Tra le priorità di queste insegnanti, l’alfabetizzazione e la cultura della pace.