I nuovi ministri e il futuro della scuola

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [YGI2AQ5Q] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [MYEESQLS] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [SQ27ET2H] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

I nuovi ministri e il futuro della scuola

Auguriamo alla Ministra all’istruzione e al Ministro all’Università e Ricerca di mostrare al mondo della scuola la capacità di scegliere e promuovere percorsi risolutivi che dimostrino rispetto, comprensione, aiuto verso tutti coloro che appartengono e operano in questa realtà. Di Maurizia Butturini

scuola gruppo bambini illustrazione

Il tempo dell'incertezza è stato breve. Tra le dimissioni del ministro Fioramonti e la nomina del nuovo ministro è passato poco tempo, con una novità: ora i ministri sono due, con impegni differenti...

La nuova ministra, Lucia Azzolina, si occuperà delle istituzioni scolastiche da 0 a 18 anni; conosce il mondo della scuola e quello del Ministero. Fa piacere sapere che si è occupata di insegnamento, di sostegno e di inclusione. Alla nostra Ministra l'augurio di fare il meglio possibile con le risorse a disposizione, con l’esperienza che ha ma soprattutto con la fiducia verso una direzione che lei stessa ha indicato: mettere al centro i bambini e i ragazzi. Se questo avverrà anche tutti coloro che li accompagnano nel cammino educativo ne trarranno vantaggio.
La separazione del percorso scolastico in due ministeri sarà forse funzionale dal punto di vista della gestione ma sarebbe auspicabile ricercare la continuità e la sinergia tra questi due spezzoni; il nuovo ministro Gaetano Manfredi, che si occuperà di Università e Ricerca, non potrà fare a meno di riconoscere i processi che precedono l’ingresso nella realtà universitaria e avvertire il bisogno di collegare in modo forte, significativo ed efficace lo studio e la ricerca con la pratica educativa.

Se il tempo dell'incertezza per la mancanza di un ministro è stato poco, restano tante domande e bisogni emergenti dalla scuola e condivisibili da tutti. Un Ministro non può fare molto da solo: ci vuole il contributo di tutti, del governo con le scelte politiche e economiche, degli apparati burocratici, degli organismi sociali e culturali… Forse i più vicini a chi diventa Ministro siamo noi insegnanti che speriamo sempre sia illuminato e che possa finalmente compiere scelte giuste e coraggiose, investendo sul futuro di tutti, dei bambini, dei docenti, del mondo in cui viviamo che tanto dipende dalla cultura che sapremo costruire.

 

Maurizia Butturini: 31 Dicembre 2019 Articoli

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola

  • avatar

    duk

    8:58, 9 Gennaio 2020

    The Ministry of National Education has started a competition addressed to bodies running at least one public school to launch a training school.
    A training school is a place that offers future teachers an opportunity to test in practice the knowledge they had gained during their studies and provides qualified teachers with the opportunity to work out and improve their work skills and you can also enhance your skills by reading the blog of Dissertation Writing UK.
    The model for the training school was developed by the Education Development Center to provide teachers with effective teaching strategies and methods, in particular, those suitable for develop student key competences and universal skills.
    https://www.dissertationwritingace.co.uk/