Il Pesciolino d'oro

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [QNSR44G4] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [IB9WLTBE] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [VNNB2I6B] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Una fiaba popolare russa per capire con i bambini che “chi troppo vuole nulla stringe”. Di Patrizia Nencini. 

pesciolino nencini giugno

Quella del Pesciolino d'oro è una vecchia fiaba popolare russa, scritta da Aleksandr Pushkin, ricca di suggestioni narrative e tematiche.
Una storia da raccontare ai bambini per spiegare e comprendere, attraverso la caratterizzazione dei personaggi e lo svolgersi degli avvenimenti, il significato del proverbio “chi troppo vuole nulla stringe”. Proprio come succede alla moglie del pescatore, che nella fiaba non si accontenta mai di ciò che raggiunge e ottiene, ma anzi vuole avere sempre di più, fino a rimanere prigioniera della sua stessa ingordigia che la priverà di tutti i benefici acquisiti fino a quel momento grazie alla generosità del pesciolino d'oro e al vecchio pescatore.
E così finisce la storia…mai più nessuno ha rivisto quel pesciolino d’oro che una volta persa la fiducia negli uomini, si dice che viva nascosto in fondo al mare.

Il Pesciolino d'oro 

A giugno, il pesciolino d’oro nel mare
dalle onde si lascia trasportare
finendo nella rete di un pescatore
che lo rimette in acqua con amore…

allora il pesciolino riconoscente e serio
invita il pescatore ad esprimere un desiderio:
 “Se davvero vuoi fare per me una magia…
regalami una barca a vela che mi porti via!”

 

Giochiamo col meteo

Stampiamo il “Meteo - report” in formato A4 o A3 e completiamolo aggiungendo vicino a ogni simbolo il numero riassuntivo dei giorni diversamente contrassegnati sul poster mensile. Insieme ai bambini osserviamo il “Meteo - report” di giugno per formulare e condividere alcune semplici valutazioni sul tempo meteorologico del mese appena trascorso.

 

Poster e istogramma di giugno


 

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola