Grande, medio… piccino: giochiamo con Riccioli d'oro e i tre orsi

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [CYIL8UYU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [NYTRYYBR] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [7BGTEX7L] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Grande, medio… piccino: giochiamo con Riccioli d'oro e i tre orsi

Costruiamo con i bambini le marionette per dita, l'Orso del cuore e Riccoli d'oro. 

orsi nencini maggio

La storia di Riccioli d'oro e i tre orsi, una classica favola senza tempo piena di dettagli e sorprese (vedi il poster e l'istogramma del meteo ad essa ispirati). Protagonista una bambina curiosa e un po’ invadente e una simpatica famiglia di orsi gentili: un Papà Orso grandissimo, una Mamma Orsa grande e un simpatico Orsetto piccino.
Riccioli d’oro è una fiaba semplice con una struttura ripetitiva che si adatta bene ad essere raccontata, in maniera giocosa e divertente, anche ai bambini più piccoli. Ecco come costruire i personaggi insieme ai bambini.

Le marionette per dita

Prepariamo insieme ai bambini e per i bambini, un numero adeguato di semplici marionette da utilizzare con le dita. Quando gli orsi sono pronti, invitiamo ogni bambino a “indossare” una sagoma, per iniziare una divertente animazione di tutte le figure, fatta di brevi conversazioni estemporanee… in attesa di un traccia più strutturata.

Procedimento

1. Riportare su un cartoncino marrone le sagome (grande-media-piccola) dei tre orsi
2. Ritagliare scontornando le sagome comprensive dei fori
3. Aggiungere con pennarelli coprenti, gli occhi, il naso, la bocca e altri particolari significativi (cravatta, fiocco, fiocchetto)

Ecco Riccioli d’oro… davvero un gran tesoro!

Con lo stesso procedimento seguito per la creazione dei tre orsi, realizziamo la marionetta di “Riccioli d’oro”, utilizzando questa volta un robusto cartoncino bianco che poi i bambini si divertono a personalizzare con i pennarelli o con le matite colorate. Quando anche la figura della bambina dai lunghi capelli dorati è ultimata, invitiamo i bambini, a turno, a “indossare” le marionette per dare inizio ad una semplice e personale rappresentazione della storia.

L’Orso del cuore

Dopo aver letto, rappresentato e giocato con la storia di “Riccioli d’oro e i tre orsi”, realizziamo insieme ai bambini, un tenero e riservato orso, che aprendo o chiudendo le zampe, mostra o nasconde il suo segreto.
Il segreto dell’orso non è nient’altro che il livello di gradimento dato da ogni bambino alla storia e graficamente espresso con un cuore:
naturalmente un cuore grande per esprimere il consenso maggiore; un cuore medio per riferire una buona accoglienza; un cuore piccolo per comunicare una certa insoddisfazione.

1) riportare o fotocopiare su un cartoncino marrone il disegno dell’orso;
2) ritagliare e completare la sagoma aggiungendo con i pennarelli alcuni particolari del viso;
3) incollare sul pancino il cuore (grande-medio-piccolo) scelto dal bambino;
4) chiudere le zampe dell’orso sul davanti per nascondere il suo segreto e aprirle per mostrarlo e condividerlo con gli altri.

 

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola

  • avatar

    Redazione Giunti Scuola

    15:36, 19 Giugno 2017
    Gentile Pmazzi
    la invitiamo a scrivere all'indirizzo mail giuntiscuoladigitale@giunti.it
    Grazie
    Staff Giunti Scuola 
  • avatar

    Paola Mazzi

    17:8, 5 Giugno 2017
    peccato io non ho ricevuto ancora il numero di giugno