Giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo 2016

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [UVZ69FFD] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [T6PMJQXJ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [VCUVBQYV] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo 2016

Rita Centra e Lucio Cottini raccontano il significato della giornata mondiale sulla consapevolezza dell'autismo.
Schermata 2016-04-05 alle 14.35.25

Rita Centra e Lucio Cottini

A seguito della recente giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo (2 aprile), proponiamo un video in cui due dei massimi esperti di autismo spiegano perché una giornata a esso dedicata è così importante. L'autismo è una sindrome che riguarda un numero ampio di bambini, adolescenti, adulti e di conseguenza famiglie. L'intera struttura sociale si trova dunque coinvolta in una progettualità che deve volgere al miglioramento della qualità di vita di queste persone.

 

Il video è stato anche inserito nel libro digitale pubblicato in occasione del 2 aprile che è possibile sfogliare cliccando qui

GIUNTIEDU: 05 Aprile 2016 Bisogni, Disturbi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola