Le competenze di ascolto in bambini dai cinque ai dieci anni: un’intervista alla Professoressa Zamperlin

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [MK7TMY7M] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [XAVP6PC2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [RMMUXT6A] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Le competenze di ascolto in bambini dai cinque ai dieci anni: un’intervista alla Professoressa Zamperlin

Che cosa sono le competenze di ascolto? Come stimolarle a scuola? Risponde la Professoressa Zamperlin, che approfondirà questa tematica nel corso del V Convegno “In classe ho un bambino che…” (Firenze, 10-11 febbraio 2017).
bamb-libri

Immagine tratta dal sito www.quipsicologia.it

Al prossimo Convegno In classe ho un bambino che… (Firenze, 10-11 febbraio 2017) parlerà delle competenze di ascolto in bambini dai cinque ai dieci anni: può farci qualche anticipazione?

Saper ascoltare e comprendere un discorso è fondamentale per l'apprendimento in generale e per quello scolastico in particolare.

Tuttavia, nelle nostre classi non si dedica a tale competenza l'attenzione dovuta e conseguentemente le competenze di ascolto non sono oggetto di un insegnamento strutturato e consapevole da parte del docente, come invece avviene per la lettura e la scrittura.

La ricerca psicologica in questi ultimi anni ha studiato questa abilità e ha visto una relazione positiva tra linguaggio orale e comprensione del testo scritto. In particolare, gli studi hanno evidenziato che un lavoro volto a promuovere la comprensione orale migliora la comprensione del testo e che i risultati in prove di comprensione orale predicono quelli in prove di comprensione del testo. Il laboratorio quindi ha lo scopo di far riflettere sull'importanza di una didattica che dia all'ascolto il suo ruolo centrale.

È possibile stimolare e far accrescere queste competenze a scuola?

Certamente. Come tutte le competenze anche quella di ascolto può, e direi deve, essere sviluppata e potenziata a scuola attraverso percorsi appropriati ai vari livelli di scolarizzazione in modo strutturato e mirato, dedicandole il tempo necessario.

La scuola delle abilità e delle competenze, e non solo dei contenuti, è il luogo più adatto per insegnare ai bambini e agli adolescenti come ascoltare in modo attivo con lo scopo di comprendere i diversi discorsi.

In letteratura attualmente sono comparsi dei programmi a cui la scuola può fare riferimento per impostare un percorso significativo in tal senso. Alcuni saranno presentati nel laboratorio che condurrò al Convegno In classe ho un bambino che… portando anche dati che avvalorano la loro utilità.

 

Per saperne di più...

Vai al sito del Convegno "In classe è un bambino che..."
 

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola