Intervista ad Anna Silvia Bombi

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [ESTQLLM5] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [XZJBYYBR] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [V4NMH6BL] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3
La Professoressa Bombi, ordinario di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione, in occasione del convegno “In classe ho un bambino che...” (Firenze, 6/7 febbraio 2015) spiega perché la scuola ha bisogno della psicologia e quest’ultima ha bisogno della scuola.
Schermata 07-2457227 alle 14.39.48

La Professoressa Anna Silvia Bombi

In questa videointervista la Professoressa Anna Silvia Bombi spiega perché scuola e psicologia hanno bisogno l'una dell'altra. La scuola è contesto e laboratorio insieme, un luogo privilegiato, dunque, per osservare relazioni, comportamenti e molto altro. Al contempo, ha esigenze precise a cui è importante che la psicologia sappia rispondere. 

06 Agosto 2015 Integrazione, Relazioni

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola