Intervista a Lauro Mengheri e Christina Bachmann

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [H3E8WXPA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [F74DTA1A] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [LFUJBL6J] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Intervista a Lauro Mengheri e Christina Bachmann

Lauro Mengheri, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, e Christina Bachmann, Vicepresidente, esprimono la loro opinione in merito al contributo che gli psicologi possono apportare al mondo della scuola, in occasione del convegno "In classe ho un bambino che..." (Firenze, 6/7 febbraio 2015).
Schermata 2015-08-28 alle 12.39.55

Lauro Mengheri

Quali contributi possono apportare al mondo della scuola i professionisti psicologi? Il Presidente e la Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Toscana rispondono a questa e ad altre domande.

Segnaliamo ai nostri abbonati anche le loro considerazioni sulla lettura della diagnosi per la programmazione del percorso personalizzato per studenti con BES (Bisogni Educativi Speciali), pubblicate nell'ultimo numero di Psicologia e scuola (n. 41, settembre-ottobre 2015).

28 Agosto 2015 Diagnosi, Formazione, Intervento

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola