Intervista a Giacomo Stella

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [8WR23EKA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [C2RPJFP5] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [TUVJDDQC] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3
Intervista al Professor Giacomo Stella, tra i massimi esperti nazionali e internazionali di dislessia, in occasione del convegno "In classe ho un bambino che..." (Firenze, 6-7 febbraio 2015).
Schermata 07-2457205 alle 17.16.52

Il Professor Giacomo Stella

Giacomo Stella, Professore di Psicologia Clinica presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, ci parla dell’identificazione precoce dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), di fondamentale importanza poiché «quanto prima si interviene, tanto migliori sono i risultati».

01 Luglio 2015 Diagnosi, Disturbi, Valutazione

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola