"Né buoni né cattivi": l'alfabetizzazione al conflitto per una nuova cittadinanza

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [KBNUDF3F] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [SJV59G6U] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [N28U15FC] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

"Né buoni né cattivi": l'alfabetizzazione al conflitto per una nuova cittadinanza

Un convegno del CPP per ridefinire le basi di una convivenza dove sia tabù la violenza ma non il conflitto. Con  Daniele Novara, Adolfo Ceretti, Milena Santerini, Franco Lorenzoni, Giacomo Poretti, Alberto Oliverio, Paolo Ragusa, Giuseppe Sala.

Il CPP, sulla base di trent’anni di ricerche e formazione, organizza un convegno nazionale dal titolo Né buoni né cattivi,  "per ridefinire le basi di una convivenza dove sia tabù la violenza ma non il conflitto. Dove anzi il conflitto rappresenti un’occasione e una risorsa per imparare a stare con se stessi e con gli altri. Senza sentirsi buoni, senza sentirsi cattivi". 

"La conoscenza dei diritti e dei doveri rappresentava la base per una buona cittadinanza. Oggi non basta più. Saper vivere non è semplicemente acquisire un curriculum di conoscenze per avere una mappa di orientamento. Saper vivere è sempre di più la capacità di affrontare imprevisti che la vita relazionale e sociale presenta".

Programma della giornata

9.00 Apertura registrazioni
10.00 Avvio lavori e saluti istituzionali con Laura Galimberti, Assessore all'Educazione e Istruzione del Comune di Milano

10.15 “La buona gestione dei conflitti come antidoto alla violenza”
 intervento di Daniele Novara, pedagogista, autore e direttore CPP. 

11.00 “Un nuovo inizio è sempre possibile (anche per i cattivi)”
Conversazione tra Lorella Boccalini e Adolfo Ceretti, docente di Criminologia all'Università di Milano-Bicocca.

11.30 Coffee break

11.45 Video di presentazione “Conversazione Maieutica per nuovi cittadini”.

11.50 “Conflitti necessari per costruire nuove cittadinanze“ 
Conversazione tra Laura Beltrami e Milena Santerini, docente di Pedagogia all'Università Cattolica di Milano.

12.20 "A scuola nessun bambino è straniero" 
Conversazione tra Paola Cosolo Marangon e Franco Lorenzoni, maestro e autore.

13.00 Pausa pranzo

14.30  “Come mai il nonno se ne sta in cielo senza cadere?” 
Con Giacomo Poretti, attore e autore.

15.10 “I conflitti del cervello. Come la mente elabora le contrarietà” 
intervento Alberto Oliverio, neurobiologo all'Università La Sapienza di Roma.

15.40 Video di presentazione “Nati per litigare: il metodo litigare bene per i bambini e le bambine”
15.50 “Del buon uso dei tasti dolenti. Come occuparsi delle proprie fragilità nei conflitti”
intervento di Paolo Ragusa, responsabile formazione CPP.

16.30 Testimonianza finale “Siamo noi stessi nella misura in cui siamo gli altri”
intervento di Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, Daniele Novara e Paolo Limonta, maestro di scuola elementare e Consigliere Comunale di Milano

17.10  Sintesi della giornata e rituale di saluto
17.30 fine lavori

Fino al 30 settembre 2019 è possibile iscriversi con la quota promozionale di 75€ (non cumulabile con altre promozioni, dal 1 ottobre la quota sarà di 90€).
Il convegno è realizzato al Teatro Dal Verme grazie alla collaborazione e al patrocinio del Comune di Milano.

Con il patrocinio di Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano, ANCORE, Assocounseling
Media partner: Vita.it, Nostrofiglio.it, RadioMamma, La Vita Scolastica 
Con la collaborazione di Fa' la cosa giusta, Associazione Montessori Brescia, Officina Educazione

Per saperne di più

"Né buoni né cattivi": l'alfabetizzazione al conflitto per una nuova cittadinanza

CONVEGNO NAZIONALE CPP
MILANO, 12 OTTOBRE 2019 (10.00-17.30)
Teatro dal Verme in Via San Giovanni sul muro

Intervengono il pedagogista Daniele Novara, la docente Milena Santerini, il formatore Paolo Ragusa, l’insegnante Francesco Lorenzoni, il neuroscienziato Alberto Oliverio, il criminologo Adolfo Ceretti e l’attore Giacomo Poretti.

Per informazioni e iscrizioni: www.cppp.it 3316190707 convegno@cppp.it

Per i lettori de “La Vita Scolastica” è riservata la quota di 60€ invece di 75€
 

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola