Fundraising e Crowdfunding in ambito Zerosei: due incontri

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [PBT1LLMJ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [325KDQ87] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [QHQM8P1N] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => it
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Fundraising e Crowdfunding in ambito Zerosei: due incontri

L’iniziativa promossa nell’ambito del progetto “Focus 06. Una Comunità per il Benessere dell’Infanzia” promosso in quattro territori comunali: il punto dopo un anno di attività

Fundraising e Crowdfunding in ambito Zerosei: sono in programma a Carpi (Modena) a maggio due iniziative legate al ciclo di incontri promossi dall'Associazione Agente Speciale 006. Gli eventi si terranno martedì 7 e 14 maggio alle 18.15 e sono a cura di Monia Guarino, dell’associazione professionale “Principi Attivi”. Il primo incontro è dedicato al Fundraising e alla modalità di raccogliere fondi da persone, aziende ed enti a sostegno di un progetto educativo; l’altro, invece, aiuta a capire come crearsi una comunità e crearsi una “community” di sostenitori tramite il Crowdfunding. Per partecipare ci si può iscrivere cliccando qui.

Il progetto “Focus 06”

 

L’iniziativa rientra in un più ampio progetto denominato “Focus 06. Una Comunità per il Benessere dell’Infanzia”, il progetto selezionato da Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che mette in rete 23 soggetti (pubblici, privati e del terzo settore) con ACEG (Attività Cattoliche Educative Gioventù) capofila, impegnati nelle attività a favore dell’infanzia sul territorio dell’Unione delle Terre d’Argine (Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera). Lo scorso 15 marzo l’iniziativa ha festeggiato un anno di vita promuovendo una serie di azione che hanno come obiettivo il benessere dei bambini, il sostegno alle loro famiglie, la formazione delle figure educative, nell’ambito di una comunità educante che si interroga, che fa spazio, che partecipa a fa partecipare, che si attrezza, che trova risposte a piccoli e grandi bisogni. Sono sorti nuovi Centri Bambini e Famiglie e si sono attivati nuovi Spazi rivolti a neo-Mamme. Numerosi sono stati i laboratori rivolti ai bambini delle diverse fasce d’età, dai più piccoli (0-3 anni) ai più grandi (3-6 anni), orientati a sostenere percorsi di autonomia, autostima e rispetto, alla cura delle relazioni tra pari e tra bambini e genitori, all’acquisizione di competenze manipolatorie e alla conoscenza dei materiali, alla promozione di abilità linguistiche per entrare in contatto con culture differenti.

Grande impegno è stato profuso nei percorsi di counselling educativo a sostegno dei genitori e degli educatori. Presso i Poli per l’infanzia è sempre operativo un professionista che accompagna i genitori ad affrontare le preoccupazioni e le incertezze che si possono incontrare quotidianamente nella relazione con i propri figli. In altre tre realtà scolastiche (pubbliche e convenzionate) hanno preso il via sportelli sperimentali rivolti a genitori che desiderano approfondire e riflettere sulle proprie modalità educative, comunicative e relazionali, imparando a valorizzarle, potenziarle e, quando necessario, a trasformarle. La conciliazione dei tempi di vita e lavoro di tante famiglie è stata favorita dall’organizzazione di centri estivi, anche per i più piccoli, dal prolungamento dei tempi di accoglienza in alcune scuole d’infanzia, e dall’apertura di uno spazio flessibile per l’accoglienza dei più piccini.

Un accordo firmato di recente ha sancito lo stile di intervento nei confronti delle situazioni di disabilità multipla e complessa. L’accordo ri-sottolinea la responsabilità delle istituzioni (socio-sanitaria ed educativa), ma valorizza anche l’associazionismo, e mira all’accoglienza nel gruppo classe anche dei bambini più fragili, perché si ritiene che la socializzazione tra pari sia un aspetto vitale e salutare per tutti.

Dal mese di maggio del 2018 sono stati inoltre circa 140 addetti ai lavori che hanno frequentato gli otto incontri pari a 36 ore di formazione, a cui si aggiungono i singoli percorsi formativi organizzati da ciascun partner. Per maggiori informazioni: www.progettofocus06.it, pagina Facebook Focus06bambini.

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola