Facciamo crescere il nido: 33 posti per ogni 100 bambini?

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [QT33JMK1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [SKT2YPAY] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [8RWHEN4V] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => it
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Facciamo crescere il nido: 33 posti per ogni 100 bambini?

Tra le proposte, utilizzare i posti in eccesso  nella scuola dell'infanzia per sviluppare l'offerta del nido. Con molte attenzioni. Di Anna Lia Galardini

L'impegno per dare qualità ai servizi educativi per i più piccoli è stato forte nel nostro paese in questi ultimi anni, ma proporzionalmente sono diminuite la crescita quantitativa dei nidi e anche la richiesta da parte delle famiglie. Sono nati meno bambini. Nel 2018 l'Italia ha registrato il massimo dei minimi delle nascite. I motivi della decrescita demografica sono complessi, ma ci dobbiamo domandare se anche la mancanza di servizi, in grado di aiutare la famiglia nella cura dei figli, debba essere inclusa tra le cause della diminuzione della natalità. E' necessario, inoltre, diffondere quanto sappiamo, che è molto, rispetto ai benefici che un bambino può trarre dalla frequenza di un servizio, fino dai suoi primi anni di vita. Il nido mette al centro il sostegno alla sua crescita; è questo un aspetto che deve incoraggiare i genitori a richiedere il nido come opportunità educativa importante per i loro figli.
L'obiettivo di offrire almeno 33 posti per ogni 100 bambini nel nostro paese non è stato ancora raggiunto. Eppure anche questo è un obiettivo modesto, fissato dall'Europa nel 2002 perché fosse raggiunto nel 2010. La media si attesta sul 25%, ed è cresciuta negli anni non perché siano aumentati i servizi, ma perché sono diminuiti i bambini. Pesano inoltre le disparità regionali che non accennano negli anni a ridursi.
E' dunque importante affrontare gli aspetti legati alla crescita quantitativa dei servizi 0-3, richiamando non solo la necessità di maggiori investimenti economici, ma anche la diffusione di una cultura dell'infanzia che riconosca il nido come il primo luogo educativo che rispetta il bambino nei suoi diritti fondamentali di crescere mettendo a frutto tutte le sue potenzialità.
La richiesta dei servizi deve essere incoraggiata dalla riduzione delle tariffe, dalla ricerca di soluzioni flessibili e anche da una prospettiva che utilizzi in modo virtuoso la recente scelta normativa di leggere in continuità il segmento sei-sei.

Dall'Istituto degli Innocenti, che monitorizza costantemente i dati sui servizi per l'infanzia nel nostro paese, viene il suggerimento di utilizzare i posti in eccesso che il calo demografico ha prodotto nella scuola dell'infanzia per sviluppare l'offerta del nido (qui un articolo). Certamente non attraverso un mero anticipo nell'ingresso dei piccoli alla scuola dell'infanzia, ma con un appropriato uso di strutture e di risorse che rispettino le esigenze dell'età dei bambini.
Facciamo comunque crescere il nido non solo in qualità, ma anche in quantità. 

 

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola