"L’aula non è l’unico luogo in cui fare scuola"

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [W4TDVH67] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [GW7XEQSV] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [WPP451DL] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

"L’aula non è l’unico luogo in cui fare scuola"

Patrizio Bianchi, coordinatore del Comitato di esperti del ministero dell’Istruzione, in audizione alla commissione Cultura della Camera 

patrizio bianchi camera deputati

Una scuola "fuori sul territorio", i patti educativi di comunità, l'innovazione didattica, la semplificazione normativa... 
Patrizio Bianchi, coordinatore del Comitato di esperti del ministero dell’Istruzione, in audizione alla Commissione Cultura della Camera ha delineato l'idea di scuola che dovrà (o dovrebbe) guidare la riapertura a settembre

"Tutto il Paese si sta domandando cos’è la scuola. Utilizziamo questa tragedia per riportare la scuola al centro di un dibattito che dica che cosa debba essere insegnato ai nostri ragazzi, per permetter loro di star bene a scuola..." 

"Abbiamo cominciato a lavorare sugli spazi esterni - ha detto -l’aula non è l’unico luogo in cui fare scuola". E lo stesso concetto di classe è da rivedere: "È una microcomunità che ha sempre meno senso".

"Abbiamo una scuola primaria che non ha confronto in Europa..." ha aggiunto.

Molti altri i temi toccati da Bianchi, tutti basati (ha ribadito) sui valori della Costituzione: "rimuovere gli ostacoli". 

Ecco l'intervento completo.

9 Giugno 2020 Articoli

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola