Verifiche intermedie: valutazione formativa e valutazione per l'apprendimento

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [WLBGJ9FV] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [WVQSEAQM] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [SX489UX1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Verifiche intermedie: valutazione formativa e valutazione per l'apprendimento

Correggere la traiettoria: la funzione della valutazione come legame tra l’insegnamento e l’apprendimento. Di Silvana Loiero

gruppo classe lettura 2

“Immaginate l'equipaggio di un volo a lungo raggio concentrarsi sulla rotta da seguire tra l'aeroporto di partenza e quello di destinazione, senza mai “fare il punto” durante il volo? Tutti i piloti sanno bene che questa strategia non è affidabile. È per questo che l'equipaggio non soltanto identifica il miglior piano di volo, ma fa regolarmente dei controlli e regola la traiettoria in base alla situazione”. Un’immagine, questa, tratta dal campo della navigazione aerea, e utilizzata in modo efficace in un volume dell’OCSE. L’autore della metafora è un noto esperto inglese in campo educativo ed è tra coloro che, nell’ultimo decennio, hanno contribuito ad una rinascita di interesse per la valutazione formativa e l’allargamento del suo significato concettuale, accentuando il ruolo che essa riveste per migliorare l’apprendimento degli allievi. La funzione della valutazione come legame tra l’insegnamento e l’apprendimento, al fine di regolare il processo di apprendimento, è considerata a tal punto importante che oggi si usa in modo interscambiabile l’espressione valutazione formativa con quella di valutazione per l’apprendimento.

Che cosa cambia nel quadro teorico rispetto al passato? Gli esperti concordano sul fatto che la valutazione formativa, effettuata lungo il percorso di studi, offre un notevole aiuto non soltanto ai docenti ma anche agli allievi. Ai primi fornisce informazioni pertinenti sui processi di apprendimento, sui progressi e sui bisogni degli studenti, e rappresenta pertanto un supporto alle decisioni future. Gli insegnanti hanno infatti modo di “correggere il tiro” nella progettazione e realizzazione delle tappe successive e di migliorare sul piano qualitativo le scelte pedagogico-didattiche. Ma non solo: gli allievi, se coinvolti nel processo valutativo, hanno modo di migliorare le proprie prestazioni. Ciò implica che l'insegnante li informi di cosa si aspetta da loro, e che chiarisca quali sono i criteri di valutazione, accertandosi che li abbiano compresi. Il che può far aumentare il loro senso di auto-efficacia e la loro motivazione. La valutazione per l’apprendimento pone infatti l’accento, da una parte, sul concetto di orientamento motivazionale e di autostima e sulle modalità attraverso le quali gli allievi costruiscono il proprio apprendimento; dall’altra, su una maggiore responsabilità da “conferire” a chi apprende, nel senso di un’attiva partecipazione al processo di valutazione e di una condivisione con i docenti e i compagni di classe degli obiettivi di apprendimento da raggiungere. Elemento importante in questo contesto è il tipo di feedback che gli studenti ricevono e che dovrebbe far loro comprendere quali sono le future tappe da percorrere e il modo di intraprenderle.ù

Scarica le VERIFICHE INTERMEDIE per tutte le classi e tutte le discipline

 

Sfoglia il numero sulla valutazione di "La Vita Scolastica"

Vai  all'area didattica

Silvana Loiero: 17 Dicembre 2019 Articoli

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola