Invalsi, leggere i risultati

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [166LTQ6B] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [DNMHBPRM] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [L8HKH9AH] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Sono arrivati i risultati delle prove dello scorso maggio. Troppo spesso li vede solo il dirigente scolastico e il docente referente. Ma ogni docente potrebbe (e dovrebbe) appropriarsene.
Di Paolo Mazzoli

classe maestra dettato bambini

La tavola 8B qui sotto è destinata principalmente ai docenti della V B di una scuola di una grande città. È una classe di 22 bambini. Insieme a questa tavola l’Invalsi pubblica altre 43 tavole.

Per ogni domanda (a scelta multipla) di matematica, la tavola riporta la percentuale di alunni che hanno scelto ciascuna delle quattro risposte possibili. Le caselle grigie indicano le risposte corrette. Se la classe fosse composta da 22 “mostri” in matematica nella caselle grigie dovrebbero esserci tutti “100” (100% di risposte corrette) e nelle altre tutti “0” (nessuna risposta errata). Proviamo ora a chiederci: qual è la risposta corretta che è stata data dalla minore percentuale di alunni? In altri termini: qual è la domanda che ha messo più in crisi i ragazzi? È la domanda D27. Ma perché?

 

La domanda D27

Eccola qui la domanda D27.

 

Apparentemente innocua. Molto meno impressionante della famigerata domanda del maialino, la gallina e il cane (vedi qui sotto) alla quale, sorprendentemente, hanno risposto in modo corretto il 54% degli alunni di questa classe (provate voi a rispondere, magari senza usare le equazioni…).

 

Ma torniamo alla domanda D27. Che cos’ha di così terribile? Perché dopo decine e decine di esercizi sui numeri decimali più della metà degli alunni rispondono che 0,86 è uguale a 86 decimi?

Sarebbe bello chiederlo ai bambini stessi, non credete? Io abbozzo la mia risposta: il fatto stesso di dire “zero virgola ottantasei” ci porta a sbagliare. A non considerare più il vero “peso” delle cifre. Quello che tecnicamente chiamiamo il valore posizionale delle cifre. Ma il discorso ci porterebbe molto, molto lontano.

E poi credo che la persona più adatta per rispondere, e per ipotizzare anche come intervenire in classe, sia il docente di questa classe (al quale vanno i miei complimenti per le risposte al quesito del maialino).

Chiedete le vostre credenziali

In questo breve post mi preme invitare tutti i docenti delle classi a “reclamare” le loro credenziali al proprio dirigente scolastico. Girando per le scuole italiane mi sono accorto che molti insegnanti non sanno che l’Invalsi fornisce i risultati per ben sei diversi profili di utente: il dirigente scolastico, il referente per la valutazione, il presidente del consiglio di istituto, il docente dell’istituto, il docente del consiglio di classe (il docente del team, nella primaria) e la segreteria della scuola. I dati da cui ho estratto le figure sono quelli visibili dai soli insegnanti della classe.

 

Per saperne di più

Prova di matematica - Classe quinta primaria (2018)

Griglia di correzione della prova di matematica – Classe quinta primaria (2018)

Guida alla lettura della prova di matematica- Classe quinta primaria (2018)

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola