Adozione libri di testo 2009-2010

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [J51EX1Z1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [WGSWXI76] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [L8MJVCTZ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Adozione dei libri di testo per l’anno scolastico 2009-2010.

Circolare n. 16 del 10 febbraio 2009

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Dipartimento per l’Istruzione - Direzione Generale per gli Ordinamenti del Sistema Nazionale di Istruzione e per l’Autonomia Scolastica

Con la circolare n. 16 del 10 febbraio 2009 il MIUR ha dettato le annuali istruzioni per l’adozione dei libri di testo per l’anno scolastico 2009-2010.

Le principali novità introdotte dalle nuove disposizioni in materia riguardano:

  • la possibilità di adottare, oltre il tradizionale libro a stampa, testi scaricabili in tutto o in parte da internet, come previsto dall’articolo 15 del decreto-legge 112/2008;
  • la cadenza pluriennale (ogni cinque anni per la scuola primaria e ogni sei per la scuola secondaria di I e di II grado) per l'adozione dei libri di testo;
  • la non modificabilità delle scelte da parte degli insegnanti e della scuola nell'arco dei due periodi previsti;

Le adozioni dei testi, che le scuole renderanno pubbliche, dovranno essere effettuate entro il 15 aprile 2009 per le classi di scuola secondaria di I grado (scuole medie) ed entro la fine di maggio 2009 per tutte le classi di scuola primaria (scuola elementare) e secondaria di II grado (scuola superiore). Per tutte le classi in cui sono presenti alunni con disabilità visiva, invece, le adozioni dovranno essere effettuate entro il 31 marzo 2009.

Con un decreto di prossima emanazione saranno definite le caratteristiche tecniche e tecnologiche dei libri di testo e i tetti di spesa per ciascuna classe di scuola secondaria di primo e di secondo grado.

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola