Iniziativa "PC ai docenti"

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [L823LLG1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [51E2MS69] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [YSTCLG6G] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Iniziativa “PC ai docenti”.

Nota del 15 gennaio 2004

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Servizio per l’automazione informatica e l’innovazione tecnologica

Con questa nota ministeriale è stata data comunicazione della possibilità di acquistare un PC, prevista dall’articolo numero 4, comma 11, della Legge numero 350 del 24 dicembre 2003 denominata “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” (legge finanziaria 2004).

La procedura prevede una apposita indagine di mercato da parte della CONSIP (società per azioni del Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF), che gestisce il Programma per la razionalizzazione degli acquisti nella Pubblica Amministrazione) e l’adozione di un decreto interministeriale (Ministero per l’Innovazione e le tecnologie, Ministero dell’Economia e delle Finanze e MIUR). Al termine di tale iniziativa, il MIUR ne darà una più ampia e immediata comunicazione attraverso il sito web, gli organi di stampa e mediante newsletter.

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola