Adozione dei libri di testo: tutto quel che c'è da sapere

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [4HPSSIES] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [T4PTFXTR] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [Y5SZBPTJ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Entro il 10 giugno è richiesta la comunicazione dei dati da parte delle istituzioni scolastiche. Ecco in sintesi quali sono le indicazioni per il 2019 a cura del Miur. Di Paolo Bonanno

adozionali libri di testo scolastici

Con la nota prot. 4586 del 15 marzo 2019 il MIUR ha dettato le annuali istruzioni per l’adozione dei libri di testo nelle scuole di ogni ordine e grado, riferite all’anno scolastico 2019-2020, confermando ancora una volta i contenuti della nota prot. 2581 del 9 aprile 2014.

Viene confermato altresì che le adozioni dei testi scolastici, o l'eventuale scelta di avvalersi di strumenti alternativi ai libri di testo, devono essere deliberate dal collegio dei docenti entro la seconda decade di maggio per tutti gli ordini e gradi di scuola.

Una particolare indicazione dettata dalla nota ministeriale riguarda le istituzioni scolastiche in cui sono presenti alunni non vedenti o ipovedenti. I dirigenti scolastici in tal caso avranno cura di richiedere tempestivamente ai centri specializzati la riproduzione dei libri di testo e dei materiali didattici protetti dalla legge o l'utilizzazione della comunicazione al pubblico degli stessi.

I dirigenti scolastici, avverte la nota del MIUR, sono tenuti ad esercitare la necessaria vigilanza affinché le adozioni dei libri di testo di tutte le discipline siano deliberate nel rispetto dei vincoli normativi, assicurando che le scelte siano espressione della libertà di insegnamento e dell'autonomia professionale dei docenti. Questi ultimi, compatibilmente con le esigenze di servizio e nel pieno rispetto del regolare svolgimento delle lezioni, potranno incontrare gli operatori editoriali scolastici accreditati dalle case editrici o dall' Associazione nazionale agenti rappresentanti promotori editoriali (ANARPE).

Con specifico riguardo alla scuola primaria, viene segnalata l'opportunità di individuare un locale dove i docenti possano consultare le proposte editoriali. I dirigenti scolastici avranno cura di consentire il ritiro, da parte dei promotori editoriali, delle copie dei testi non adottati entro il prossimo mese di settembre.

Viene Infine ricordato che è fatto divieto ai docenti, ai dirigenti scolastici, ai dirigenti tecnici ed, in genere, a tutti i funzionari preposti ai servizi dell'istruzione primaria di esercitare il commercio dei libri di testo, come prescritto dall'art. 157 del d.lgs. 16 aprile 1994, n. 297 e che nei riguardi di eventuali contravventori si prevede di agire in via disciplinare.

La comunicazione dei dati relativi all’adozione dei testi dovrà essere effettuata, da parte delle istituzioni scolastiche, on line, tramite l'utilizzo della piattaforma presente sul sito www.adozioniaie.it o in locale, off line, entro il 10 giugno 2019. Le istituzioni scolastiche che decideranno di non adottare libri di testo accederanno alla suddetta piattaforma specificando che si avvalgono di strumenti alternativi ai libri di testo.

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola