Moglia: un paese dimenticato

Torniamo a galla

Moglia: un paese dimenticato

0 voti

Condividiamo con tutti una lettera di Alessia, che dununcia la difficile situazione delle scuole di Moglia.

Insegno in un paese duramente colpito dal terremoto e cioè Moglia che è nel mantovano ma al confine con la provincia di Modena. A livello mediatico questo paese è stato assolutamente dimenticato. Ma è ridotto ad uno stato spettrale.

La scuola primaria e secondaria sono da abbattere e ricostruire... e, guardandole oggi, ci siamo resi conto che il fatto che 300 tra bambini, collaboratori ed insegnati siano riusciti ad evacuare illesi quel mattino del 29 maggio è un vero miracolo.

Stiamo facendo gli scrutini e i prossimi esami in tendopoli e tale è la prospettiva per il/i prossimi anni scolastici.

Ci sarà da lavorare molto in profondità per ricostruire il tessuto sociale disgregato (molti stanno cercando riparo in altri luoghi a causa della paura che si è incuneata in molte persone rendendole preda di attacchi di ansia e di panico piuttosto frequenti), e soprattutto motivare i bambini a lavorare con assiduità per una vera rifondazione culturale. Per qualsiasi iniziativa siamo qui.

Grazie dell'ascolto

Alessia