Libri per Lampedusa

Torniamo a galla

Libri per Lampedusa

0 voti

"Lampedusa non ha una biblioteca e neppure un negozio dove potere acquistare libri. Voi ci vivreste mai in una città dove non è possibile comprare libri? Io non ci credo! Quindi se in giro per casa avete libri, di qualsiasi genere, che non leggete o avere già letto e di cui volete sbarazzarvi, aderite all’iniziativa": questo l'appello di Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, che chiede a tutti di inviare libri per la costruzione di una biblioteca. 

All'iniziativa è dedicato un evento Facebook; su Twitter l'hashtag è #lampedusalegge.

I volumi possono essere spediti direttamente al sindaco:

Giusi Nicolini
via Cameroni 
92010 Lampedusa (AG)

Per saperne di più