Il racconto di Aldina

Torniamo a galla

Il racconto di Aldina

2 voti

Aldina Corini, un’insegnante di Scuola primaria, ci ha contattati per avere indicazioni su come aiutare le scuole della Liguria colpite dall’alluvione. Le abbiamo chiesto di darci qualche informazione sul motivo del suo impegno e sul modo in cui intendeva agire. Dallo scambio è uscito un racconto d’esperienza semplice e concreto. Lo condividiamo volentieri con tutti voi, ringraziando la nostra amica Aldina per averci concesso di riprodurre il suo testo.

L'anno scorso siamo state in gita tre giorni in Liguria con le classi quinte, è stata un'esperienza fantastica che portiamo tutti nel cuore. In tale occasione la Provincia di Genova offriva un contributo per pagare in parte le spese di viaggio, noi abbiamo beneficiato di questo contributo e quest'anno, poco prima dei disastri, sono arrivati i soldi. I genitori hanno subito espresso parere favorevole all'ipotesi di restituire parte della somma a qualche scuola primaria particolarmente colpita. La scelta è caduta sulla Scuola primaria Giovanni XXIII di Piazza De Ferrari di Genova, che ha già ricevuto la somma destinata. Concludo augurando a voi e a noi tutti che disastri del genere non si ripetano e che l'anno nuovo sia positivo e più sereno.

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola

  • avatar

    t.colombo

    12:31, 13 Gennaio 2012

    Penso che la scuola sia anche il luogo - spesso per molti bambini l'unico? - dove la solidarietà, la partecipazione, la condivisione non solo si imparano perchè le maestre o i libri le raccontano, ma perchè si fanno, davvero. Grazie