Umberto Galimberti: "Più educazione civica e meno tecnologia nella scuola"

Il professore ordinario di psicologia generale e dinamica alla "Ca' Foscari" di Venezia intervistato in occasione di Fiera Didacta a Firenze: "Del gioco apprezzo solo le regole, la 'fatica' va appresa fin da piccoli". Di Daniele Dei

di Daniele Dei · 13 novembre 2018
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Un forte ritorno all’educazione civica e un allontanamento dalla tecnologia nelle scuole . Su questo ha le idee chiare il sociologo e filosofo Umberto Galimberti , professore ordinario di filosofia della storia e di psicologia generale e di psicologia dinamica all’Università "Cà Foscari" di Venezia, nonché membro ordinario dell’International Association of Analytical Psychology.

Il saggista è stato recentemente tra gli ospiti a Firenze di Fiera Didacta 2018 e ha gentilmente scambiato alcune

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it