Permessi per assistere un familiare in difficoltà, come comportarsi?

Secondo la Corte di Cassazione "il diritto ad usufruire dei permessi costituisce un diritto del lavoratore non comprimibile e da riconoscersi", per il part time, "in misura identica a quella del lavoratore a tempo pieno". Esistono comunque delle limitazioni

di Paolo Bonanno · 08 aprile 2019
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
5 min read

Sono una docente in servizio con orario a tempo parziale verticale. Ho anche diritto ai permessi previsti dall’articolo 33 della legge 104 per l’assistenza alla madre con handicap grave. La scuola ritiene che i tre giorni di permesso previsti dalla norma debbano essere riproporzionati in relazione al mio orario di lavoro. È corretto? O posso oppormi a questa interpretazione?

Lettera firmata

Recentemente la Corte di Cassazione con la sentenza n. 4069/2018 ha affermato, con riferimen

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!