Le parole per cominciare bene l'anno scolastico

La preoccupazione di rispettare scadenze, di compilare carte rischia di farci perdere la barra direzionale del nostro ancor bellissimo lavoro: la relazione con gli alunni nella dimensione della loro crescita formativa.

di Maria Concetta Messina · 11 settembre 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read
Mi sono imbattuta qualche giorno fa  in una leggera conversazione sui social tra colleghi. Ci si chiedeva di condividere le letture estive, e uno dei nostri ha spezzato il chilometrico elenco dei titoli in bella mostra con un singolare post: La felicità è un RAV , Va' dove ti porta il PDM e Scusa se non ti chiamo più POF .

Dopo il sorriso iniziale, mi è rimasto in bocca il retrogusto amarognolo della percezione che la realtà della scuola, oggi, non si allontani troppo dalla sagace battuta d

Scuola primariastar benedocente

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it