E adesso, povero preside?

Che tipo di dirigente scolastico viene disegnato dalla riforma della scuola? Quali rapporti con famiglie e insegnanti? Quali le competenze richieste per gestire le novità della legge 107? Una riflessione di Rita Garlaschelli. 

di Redazione GiuntiScuola · 26 agosto 2015
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Il tanto discusso disegno di legge per la "Buona Scuola" è stato approvato definitivamente dal Parlamento e con la legge 107 sono stati introdotti significativi elementi di cambiamento nel sistema scuola. In particolare, sono state definite nuove funzioni per il Dirigente Scolastico (nella vulgata mediatica e nell

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!