10 per l’impegno, 0 in profitto, ovvero “anche se ti impegni, non ce la puoi fare”

È importante usare lo strumento del voto con molta attenzione e consapevolezza. Un voto basso nella primaria può essere come una gelata su un pianta da frutto durante la fioritura.

di Giacomo Stella · 05 novembre 2014
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
4 min read

La settimana scorsa, in una quarta della primaria una bambina ha ricevuto il voto 0 in una verifica . Evidentemente deve avere sbagliato tutto e quindi l’insegnante, applicando scrupolosamente il criterio valutativo, ha ritenuto suo dovere certificare il risultato in questo modo. Sono certo che l’insegnante ha pensato “di fare il bene della bambina”, di svolgere il suo ruolo di educatore severo, che non si fa influenzare dai sentimenti, ma valuta “oggettivamente” le prestazioni, in modo da

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!