SesamOnline didattica interculturale

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

    I libri di CAMILLA. Per allargare il diritto di leggere libri belli

    Una Collana di Albi Modificati Inclusivi per Letture Liberamente Accessibili (CAMILLA), nata grazie alla casa editrice uovonero. Un progetto che ha messo insieme tanti editori diversi per far sì che i migliori albi siano accessibili, con le stesse caratteristiche...

    “Io manifesto”: laboratorio per la presa di parola

    Uno spazio di riflessione, nel quale gli studenti possono mettere in gioco la capacità di pensare bisogni e necessità di altri – in questo caso migranti – e ipotizzare possibili forme di manifestazioni collettive.

    “A” come Africa

    Tradizioni, colori, sonorità, usi e culture del continente africano attraverso lingue sconosciute, racconti, fiabe e incontri. Di Angela Maltoni.

    Interlingua, task e didattica della scrittura

    Cosa proporre alla classe costituita di tanti bambini  non italofoni, ma anche di una eterogeneità di livelli e competenze? Interlingua, task, osservazione, didattica inclusiva, come mettere insieme tutti questi elementi in classe ogni giorno? Di Stefania Ferrari.

    Stefania Ferrari: 15 Marzo 2017

    L’integrazione comincia dalle parole

    Vi siete mai soffermati a riflettere sui termini che si usano per definire bambini, e adulti, con cognomi “non italiani”? Qui proviamo a farlo perché le parole possono essere pietre. Di Gilberto Bettinelli. 

    Plurilinguismo a scuola: un dato di fatto e cinque attenzioni

    Ci sono molte ragioni per riconoscere le altre lingue parlate dagli alunni e presenti nella scuola. Cinque attenzioni per tradurle in pratica. Di Tiziana Chiappelli (Università di Firenze).      

    Tiziana Chiappelli: 13 Marzo 2017

    Dieci ragioni per fare teatro nella scuola

    Fosse per me, renderei obbligatoria la pratica del teatro in qualsiasi grado di scuola. È bello fare entrare in risonanza pensieri e immagini dei bambini con le parole, meravigliose, che ci possono donare Omero, Shakespeare o Brecht. Di Franco...

    Raccontiamo le donne: storie e biografie. Senza dimenticare gli uomini

    Marzo, tempo di parlare di donne, perché in questo mese cade la nostra giornata. I libri per ragazzi ne parlano da tempo. Attenzione a non dare per scontati i diritti raggiunti, attenzione ai nostri compagni di strada. E alle...

    Bussole Graziella Favaro: 06 Marzo 2017

    8 marzo, nel segno del rispetto

    Buon 8 marzo alle bambine e alle ragazze, alle donne, insegnanti, educatrici, mediatrici, di qui e d’altrove. Con un video e una poesia. Di Graziella Favaro.

    Gli “odori” che creano imbarazzo

    Un libro per parlare, con spirito e leggerezza, del tema delicato, e “scivoloso”, della percezione olfattiva degli “odori” altrui. Delle distanze relazionali e dei pregiudizi che da esso possono insorgere. Di Lorenzo Luatti. 

    03 Marzo 2017

    Salutare, ringraziare, scusarsi: la comunicazione e le regole pragmatiche

    Nell’insegnamento delle lingue ci si preoccupa molto della correttezza formale e poco dell’adeguatezza comunicativa, cioè del rispetto delle norme pragmatiche, condivise dalla comunità linguistica, che garantiscano l’efficacia di qualsiasi atto comunicativo. Di Maria Cristina Peccianti. 

    Ho un sogno nel cassetto

    La nostra scuola è abitata da alunni e famiglie di 27 nazionalità diverse. Vivere ogni giorno il parco permette di conoscersi come genitori, persone, lavoratori, sportivi e... sognatori. A cura del comitato genitori "Casa del Sole".

    successiva