Italiano L2 - articoli

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Guidare gli studenti alla comprensione dei testi disciplinari

La trasmissione di conoscenze disciplinari avviene di pari passo con lo sviluppo di efficaci abilità di comprensione, di produzione e di studio in italiano. Ecco perchè i docenti di tutte le discipline sono anche insegnanti di lingua.

Stefania Ferrari: 16 Febbraio 2017

L’accessibilità dei testi

Scrivere (e parlare) chiaro non è un’arte facile, ma è tuttavia un dovere da parte di chi si rivolge a un vasto pubblico, come quello degli alunni, che hanno il diritto di avere testi accessibili.  

Maria Cristina Peccianti: 01 Febbraio 2017

La selezione dei materiali didattici di Italiano L2

Come orientarsi in mezzo alle variegate offerte di materiali didattici? Come valutare la loro efficacia? Una guida di domande, per l’analisi dei diversi aspetti, può aiutarci.

Maria Cristina Peccianti: 09 Gennaio 2017

Riflessioni sull’insegnamento della grammatica

Nessuno si sognerebbe di insegnare a ballare a un bambino che ancora non sa stare in piedi: prima dovremo insegnargli a reggersi sulle gambe, poi a camminare, quindi a correre e infine a ballare. Di Stefania Ferrari. 

Stefania Ferrari: 05 Gennaio 2017

Accompagnare il cammino dell'Italiano L2

Prendersi il tempo per capire cosa sta succedendo lungo il cammino dell’apprendimento linguistico, osservare i comportamenti comunicativi, le conquiste e le difficoltà dei propri allievi sono tappe necessarie per un agire didattico efficace. Di Stefania Ferrari. 

Stefania Ferrari: 15 Dicembre 2016

Memorizzazione e riflessione

Se nella ricezione e produzione linguistica la memoria di lavoro svolge un ruolo fondamentale e i processi di memorizzazione sono legati a doppio filo alla riflessione e alle strategie cognitive indispensabili all’apprendimento, quali suggerimenti può trarne la didattica? Di...

Maria Cristina Peccianti: 05 Dicembre 2016

L’interlingua, bussola per l’insegnante

L’insegnante, come un navigante, si muove nel mare plurilingue della propria classe e ha bisogno di rispondere in modo comune, ma allo stesso tempo differenziato, ai bisogni di ciascun alunno, creando percorsi di apprendimento in grado di tenere insieme...

Stefania Ferrari: 15 Novembre 2016

L’apprendimento cooperativo: insieme è meglio

L’apprendimento cooperativo non solo favorisce lo sviluppo delle competenze linguistiche attraverso l’interazione comunicativa fra pari, ma migliora le relazioni interraziali, stimolando, attraverso l’impegno per un progetto comune, una reale conoscenza dell’altro. Di Maria Cristina Peccianti.

Maria Cristina Peccianti: 08 Novembre 2016

Insegnare l’italiano con i task

Il Quadro Comune Europeo propone per l’educazione linguistica un approccio orientato all’azione dove il “task” o “compito” diventa l’unità essenziale di programmazione. Come trasformare questa indicazione in attività per i nostri allievi? Ecco alcune indicazioni di base per conoscere...

Stefania Ferrari: 16 Ottobre 2016

Insegnare con un metodo o insegnare con metodo?

Oggi il metodo inteso come teoria dell’insegnamento che investe e definisce i vari aspetti della didattica non è più attuale, ma ciò non nega l’importanza di “procedere con metodo”.

Maria Cristina Peccianti: 13 Ottobre 2016