La scuola che vorrei

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [5KCQLT8F] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [8WD1B5R2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [HL6KU8DG] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [5KCQLT8F] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [8WD1B5R2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [HL6KU8DG] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

22 Febbraio 2018

Riconoscere il proprio stile educativo

Rispondere ai bisogni autentici dei nostri bambini è la vera sfida educativa. È importante tenere più ai processi, ai vissuti e ai significati che ai risultati; più alle relazioni e alla possibilità per ognuno di sentirsi appartenente alla vita...

19 Febbraio 2018

La lingua madre o la lingua “ufficiale” per leggere e scrivere?

Quando a scuola bisogna orientarsi tra l’apprendere in lingua madre o nella lingua ufficiale del paese, una lingua che è arrivata magari da lontano e da vicende storiche attraversate nel tempo. Di Maurizia Butturini. 

26 Gennaio 2018

Giorno della memoria: come parlare ai bambini?

Tra il ricordo e la speranza, trovare il coraggio di rendere partecipi i bambini. Un incontro con un sopravvissuto allo sterminio. Di Maurzia Butturini. 

24 Gennaio 2018

Una scuola dentro il mondo

Esplorare il mondo e gli alfabeti della cultura, della natura e dell’umanità, significa incontrare conoscenze e saperi; vuol dire mettere radici nei luoghi che abitiamo. Di Maurizia Butturini. 

15 Gennaio 2018

In Ciad: che meraviglia gli orti delle mamme!

Un pozzo e un orto in ogni scuola, affidati alle donne e alle ragazze. Raccolti rigogliosi che sostengono le scuole. Di Maurizia Butturini. 

14 Gennaio 2018

In Ciad: scuola dell'infanzia o preparazione alla primaria?

Disciplina e cultura della pace fra le priorità delle maestre, che lottano contro l'abbandono scolastico. Di Maurizia Butturini. 

11 Gennaio 2018

In Ciad: attività grafomotoria sulla sabbia

Un anno con approccio alla lingua francese, e con attività che proseguiranno in continuità, rassicura sugli esiti del percorso scolastico successivo. E i risultati già si vedono. Di Maurizia Butturini. 

10 Gennaio 2018

Amare per riformare: ridisegnare la scuola

Mi scrive un gruppo di insegnanti: "Abbiamo bisogno di ridisegnare la scuola su mappe umane, fatte di relazioni, di buone prassi, di etica, di umanità, di cittadinanza riconosciuta e allargata". Di Maurizia Butturini.

09 Gennaio 2018

In Ciad: scuole che funzionano, pochi bambini che frequentano

Tanti bambini, troppi, lavorano e aiutano la famiglia in ogni sorta di incombenze. La nostra prima visita a una scuola. Di Maurizia Butturini. 

08 Gennaio 2018

In Ciad: tra povertà e nuove tecnologie

I bambini che vanno a scuola con la loro divisa ci riportano ad un fotogramma del passato. Ma certamente non tutti i bambini qui vanno a scuola... Di Maurizia Butturini.