Opinioni

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Sulle buone maniere (a casa e a scuola)

I bambini non cercano degli amici negli adulti (ne hanno già a sufficienza intorno a loro), ma delle persone competenti, responsabili, accoglienti e contenitive. E gli adulti dovrebbero essere l’incarnazione delle “buone maniere”. Di Mario Maviglia. 

Un pensiero per Mario Lodi

Ricordiamo una sua risposta alla domanda: "E al maestro di oggi cosa suggerirebbe?" - "Possedere un cuore, che è un motore potente. E poi attaccarsi al bambino, seguirlo con dedizione, riuscire a scrutarne i talenti nascosti...". Di Maurizia Butturini...

Speaker's Corner Redazione : 27 Febbraio 2017

L’apprezzamento dei dirigenti scolastici

Le norme attuali sulla valutazione della dirigenza pongono in modo esplicito l’esigenza di procedere alla rilevazione dell’apprezzamento dell’operato del dirigente all'interno della comunità professionale e sociale. Di Mario Maviglia.

Speaker's Corner Redazione : 19 Febbraio 2017

Il sistema educativo 0-6 anni: una storia contraddittoria

Per secoli questo Paese ha esaltato il valore quasi sacrale della famiglia. Eppure, se si analizzano le politiche sociali e i sostegni economici messi in campo negli anni dal nostro sistema politico a favore della famiglia e dell’infanzia... Note...

Il canto degli adulti che fa bene ai bambini

Condividere repertori e giochi musicali rappresenta un'occasione di crescita e di relazione significativa per adulti e bambini. E consente di scoprire la qualità del canto collettivo. Di Marta Abatematteo, cantante e formatrice

Apprendere e stare bene insieme

Un nuovo laboratorio formativo per continuare il viaggio delle idee che sostengono una scuola fondata sull’accoglienza e sull’inclusione di ogni diversità, sulla fiducia, il dialogo, la lentezza, la libertà, la sobrietà, la felicità… Due incontri a Foligno per "La...

Giornata della memoria: 27 gennaio di ogni anno

È il giorno in cui sono nata. Tutti gli anni, in questo giorno, i ricordi ritornano, più forti: mio padre è stato deportato in un campo di lavoro. Non ha mai dimenticato, ha però ritrovato la forza e il...

Libri per ricordare: la Giornata della Memoria

Non serve spiegare tanto, quanto alimentare la convinzione che possiamo essere umani e comportarci diversamente. Ecco qualche libro utile.

A proposito di competenza

Dal Ministero alle amministrazioni periferiche chi ha davvero a cuore la qualità dell’insegnamento? E quando mai si pongono al centro gli allievi? Di Mario Maviglia.

Alla gioia di vivere il Natale a scuola

È nostro grande privilegio poter rivivere ogni anno il Natale dal punto di vista dei bambini, coinvolgendo tutte le famiglie, con le loro diversità. Anche se il mondo intorno è cambiato e tutto sembra più complesso e a volte...

Lingua, lingue e dialetti…

È importante che la scuola riconosca il valore della cultura locale e dei dialetti. Ma è ancora più importante che formi cittadini autonomi e in grado di muoversi nel nostro mondo globalizzato. Di Mario Maviglia

Scuola: dica trentatré…

Diagnosi di handicap, disturbi, difficoltà, bisogni speciali… Nella scuola c’è sicuramente bisogno di medici, psicologi, ma anche di insegnanti con maggiore professionalità. Di Mario Maviglia.

successiva