Psicologia

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [7KAYEYU8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [SJJ62UHD] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [BRIU43M2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [7KAYEYU8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [SJJ62UHD] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [BRIU43M2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
Psicologia

Azione antibullismo: step operativi per la costruzione di una scuola prosociale

Il bullismo è un fenomeno sociale, caratterizzato dal relativo isolamento della vittima e dall’appoggio di cui spesso godono i comportamenti da bullo presso il gruppo dei coetanei. Per questo motivo, un’efficace azione antibullismo passa spesso attraverso la responsabilizzazione degli...

Comportamento, Intervento, Relazioni
Ordine di scuola:

Daniele Fedeli (Università di Udine) : 16 Maggio 2017

Il ruolo del contesto nel fenomeno del bullismo a scuola

Il bullismo, coinvolgendo tutta la classe, deve essere considerato in ottica contestuale. Vengono valutati l’incidenza dei vari ruoli, alcune caratteristiche dei partecipanti e il contesto in cui si compiono le prepotenze. 

Comportamento, Relazioni
Ordine di scuola:

Marina Camodeca (Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara): 28 Febbraio 2017

L’analisi sistematica di lezioni videoregistrate: un modello per la formazione degli insegnanti

Il presente lavoro descrive un approccio alla formazione degli insegnanti centrato sull’analisi sistematica del processo di insegnamento/apprendimento e facilitato dall’uso di lezioni videoregistrate. 

Formazione
Ordine di scuola:

Rossella Santagata (Università di California, Irvine): 16 Febbraio 2017

La prevenzione dei DSA nella scuola dell’infanzia

Perché "tutta questa mobilitazione per i DSA?" È utile e necessaria oppure "in parte una moda"? Ha senso iniziare a prevenire i DSA fin dalla scuola dell'infanzia? Risponde il Prof. Cesare Cornoldi.

Apprendimento, Difficoltà, Valutazione
Ordine di scuola:

Cesare Cornoldi: 21 Settembre 2016

I prerequisiti scolastici: potenziare la memoria di lavoro

La memoria di lavoro è essenziale nell’apprendimento della lingua scritta, della lettura e della matematica e nella comprensione delle istruzioni in classe. Interventi per potenziarla possono ridurre l’entità di disturbi e difficoltà scolastiche.

Apprendimento, Metacognizione, Strumenti
Ordine di scuola:

Hiwet Mariam Costa, Maria Chiara Passolunghi (Università di Trieste): 28 Giugno 2016

Amici e fidanzati: bambine e bambini tra i banchi di scuola

Si sa da tempo che già a partire dalla scuola dell’infanzia maschi e femmine tendono a formare gruppi separati, eppure questa delimitazione di appartenenze non elimina il fatto che a volte bambini e bambine si “fidanzino”. Di che cosa...

Emozioni, Metacognizione, Relazioni
Ordine di scuola:

Eleonora Cannoni, Erika De Crescenzo, Filomena Garippo (Sapienza - Università di Roma): 05 Ottobre 2015

Forse potrebbe interessarti anche...

SPILLO

Uno strumento su misura per l’insegnante che consente di verificare in tempi brevissimi le abilità di lettura dei bambini...